Come usare la Modalità privata sul tuo smartphone Samsung

  • 2 Dicembre 2020

Vuoi evitare che video, filmati immagini presenti sul tuo smartphone Samsung siano visualizzati da chiunque?
Conosci la Modalità privata del tuo smartphone Samsung?

Se la tua risposta a entrambe le domande è no; oppure hai le idee un po’ confuse al riguardo: devi solo continuare a leggere il nostro articolo. Ti spiegheremo come proteggere i tuoi dati da ficcanaso: in maniera semplice e veloce.

Buona lettura!

Come detto, la Modalità privata permette di proteggere i dati sul tuo smartphone Samsung conservandoli lontano da occhi indiscreti. Dopo che avrai attivato questa funzione, potrai salvare i tuoi contenuti in una porzione specifica del tuo dispositivo mobile, conservando così in sicurezza i tuoi file.

Questa modalità è disponibile sui Samsung che supportano Android 5.

Come attivare la Modalità privata

Adesso vedremo come attivare la Modalità Privata.

  • Accedi alla schermata delle Applicazioni e poi tocca “Impostazioni”
  • Se la Modalità privata è presente nella barra delle impostazioni rapide, clicca l’icona. Non è presente? Allora segui questo percorso: Privacy ed emergenza > Modalità privata
modalità privata
  • Come sempre in questi casi, ti sarà richiesto di accettare l’esonero di responsabilità, prima di procedere
  • Clicca il cursore per attivare l’app e nascondere i tuoi dati sensibili
  • Devi infine impostare un sistema di protezione dei dati sensibili

Fai attenzione a questo: il metodo di protezione che usi in questo caso non è recuperabile. Se perciò dimentichi sia il metodo di blocco che quello impostato per il backup, l’unico modo per riutilizzare quest’area è ripristinare il telefono ai dati di fabbrica, misura che cancellerà tutti i dati del telefono.

Come funziona però nella pratica questa modalità? Per spostare i propri file (le foto per esempio), nell’area privata, vai nella Galleria, seleziona una o più foto. Poi, in alto a destra, tocca i puntini neri che vedi. Troverai la voce “Sposta in privato”.

I file nascosti sono visibili solo quando la modalità è attiva. Ma come vedere questi file?
In due modi: o nelle applicazioni di appartenenza, contrassegnati dall’icona Privato.
Oppure segui il percorso Applicazioni > Archivio > Privato.

Ricorda anche questo: disattiva automaticamente la modalità privata quando lo schermo del tuo smartphone si spegne. Come? Attiva il cursore andando in: Privacy ed emergenza > Modalità privata > Disattivazione automatica.

Come attivare l’Area personale sul tuo Samsung

No, non è la stessa cosa. L’Area personale infatti è presente sugli smartphone Samsung più recenti e ha preso il “posto” della Modalità privata. Fa le stesse cose dell’altra (protegge i tuoi dati dai curiosi), ma la sua attivazione è un poco differente. In realtà Area personale ha anche altre funzionalità: permette di creare account multipli delle tue applicazioni. Questo vuol dire che potrai, per esempio, tenere separati i contatti personali (di famiglia), da quelli professionali (colleghi di lavoro, fornitori, superiori, eccetera eccetera).
Vediamo allora in che cosa differisce.

L’Area personale si trova nella schermata Applicazioni. Per attivarla, devi accedere a “Impostazioni” e quindi seleziona:

  • Dati biometrici e sicurezza > Area personale (se hai Android 9 e 10)
  • Schermata blocco e sicurezza > Area personale (se hai Android 8 oppure 7)
  • Devi accettare, come sempre, le condizioni d’uso (altrimenti non procedi)
  • devi impostare un metodo di blocco per accedere alla tua cartella privata (se scegli le impronte digitali devi indicare un sistema di backup come per esempio password, PIN oppure Segno)
  • lo smartphone crea la cartella

Le icone delle applicazioni saranno contrassegnata da un piccolo lucchetto, in basso a destra.

Non ci vuole molto per proteggere i propri file su uno smartphone Samsung, vero?

Vuoi 15€ di Sconto per acquistare su TrenDevice? Lascia l’email per ricevere il coupon.

Leave a Comment: