Cosa fare se il GPS del tuo Samsung non funziona?

  • 24 Marzo 2021

Cosa fare se il GPS del tuo Samsung non funziona?
Sai come agire?
Quali sono le procedure da adottare per cercare di risolvere il problema?
Se ignori come agire, allora forse noi possiamo darti una mano. Possiamo infatti indicarti i passi necessari per risolvere (o almeno… Provarci!), questo problema. Senza dover ricorrere all’assistenza.

Se quindi sei curioso di sapere cosa fare se il GPS del tuo Samsung non funziona: continua a leggere il nostro articolo.
Buona lettura.

Come forse sai, il tuo smartphone Samsung è dotato di un’antenna GPS in grado di dire dove ti trovi esattamente, ogni volta che vuoi e in tempo reale.
Se sei a Roma o a Benevento, l’app dedicata al meteo saprà indicarti il tempo in quella città. E se ti sposti l’app aggiornerà le condizioni del meteo in base alla posizione, al luogo dove ti sposti e ti trovi. Tutto questo grazie al GPS, appunto.
Se qualcosa però inizia a non funzionare, perché magari non aggiorna la tua posizione (che nel frattempo è cambiata): allora bisogna cercare di intervenire.
Ecco come.

Come aggiornare l’NLP

Che cos’è questo “NLP”?
Oltre al GPS, il tuo smartphone Samsung ricava le informazioni sulla tua posizione anche dal Google Network Location Provider. Viene usato soprattutto per conoscere la tua posizione nei luoghi chiusi, dove il segnale GPS è debole o assente. La posizione ottenuta dal Google NLP, può essere differente dalla posizione attuale reale se le informazioni Wi-Fi del server di Google oppure le informazioni della cella della stazione base del vettore non sono esatte, e presentano degli errori.

Per avere la posizione di Google con precisione ecco che cosa devi fare:

  • vai su Impostazioni
  • tocca la voce Posizione
  • tocca Google Location Accuracy e attivalo

Per migliorare la precisione, puoi anche autorizzare le app a ricorrere al Wi-Fi per un rilevamento della posizione più preciso, anche quando il Wi-Fi è spento.
Ma puoi anche autorizzare le app ad usare il Bluetooth per un rilevamento della posizione più accurato.

Non dimenticare anche di usare l’espediente più ovvio (ma forse per questo viene spesso dimenticato): vale a dire spostati all’aperto. Puoi riattivare il GPS disattivando e riattivando l’icona “Posizione” nel pannello Rapido, quindi vai nell’app Mappe per controllare se la posizione è corretta.

Come regolare le impostazioni dei permessi di localizzazione

A partire da Android 10 le applicazioni che desiderano conoscere (e usare) le informazioni sulla tua posizione, hanno bisogno della tua autorizzazione. Quando si usa un’applicazione che utilizza il GPS, apparirà una notifica dell’impostazione di modifica dei permessi di localizzazione. Se non riesci a visualizzare la tua posizione attuale in un’app specifica, controlla le impostazioni di autorizzazione dell’app.
Come?

  • Vai in Impostazioni > Posizione > Autorizzazione app
  • seleziona un’app
  • tocca il comando Consenti sempre

Non dimenticare che a volte certi problemi di questo tipo si risolvono con un aggiornamento del sistema operativo.

  • Vai in Impostazioni > Aggiornamento software
  • tocca il comando Scarica e installa
  • segui le istruzioni che appariranno sullo schermo

Se il problema del GPS riguarda invece una specifica app, allora cerca per prima cosa un aggiornamento (potrebbe essere la soluzione risolutiva). In alternativa, se non ci sono aggiornamenti (oppure non hanno risolto il problema), devi contattare lo sviluppatore di quell’applicazione.

Scegli il tuo Samsung Galaxy Ricondizionato


Vuoi 15€ di Sconto per acquistare su TrenDevice? Lascia l’email per ricevere il coupon.

Leave a Comment: