Per aumentare l’autonomia dell’iPhone non serve chiudere le app

  • 19 Maggio 2017

Per aumentare l’autonomia dell’iPhone non serve chiudere le app. Tutti coloro che credono che la chiusura di un’app aumenti l’autonomia dell’iPhone sbagliano di grosso; ma vediamo di spiegare per bene il perché.

Chiudere le app non aiuta l’autonomia

Il doppio clic sul tasto Home permette di vedere e “sfogliare” tutte le app aperte sul proprio iPhone. Se con il dito si scorre verso l’alto, quell’applicazione viene in un certo senso chiusa. E l’utente crede di aumentare in questo modo la durata della batteria.
Si tratta solo di una leggenda metropolitana.

elenco app attive

In realtà questa operazione “ripulisce” o azzera, la memoria dell’app, e quando verrà rilanciata impiegherà di più a completare questa operazione. Quindi non esiste alcun beneficio nel chiudere un’app.

Questo accade perché quando premi il tasto Home, il sistema operativo sospende l’esecuzione di quella precisa applicazione; e questa mossa è un modo proprio per aumentare l’autonomia. Il sistema operativo infatti conserva intatto lo stato della memoria dell’app usata, allo scopo di rilanciarla più velocemente, quando l’utente tornerà a usarla in un secondo momento.

Quindi ricorda: per aumentare l’autonomia del tuo iPhone non chiudere le app! È inutile specificare che questa regola vale anche per gli iPad.

Cerchi un iPhone 7 ricondizionato? Su TrenDevice risparmi sino al 30% rispetto al nuovo.  E su ogni dispositivo offriamo la garanzia di 12 mesi, ma non solo. I nostri esperti sottopongono a oltre 30 test di funzionamento ogni iPhone, prima di rimetterlo in vendita. Ecco perché TrenDevice è il miglior sito dove comprare iPhone e iPad rigenerati: scopri il resto sul sito TrenDevice!

Vuoi 15€ di Sconto per acquistare su TrenDevice? Lascia l’email per ricevere il coupon.

Leave a Comment: