samsung s9

Le 20 migliori app di astronomia per Android

  • 24 Aprile 2019

Sei un appassionato (o appassionata) di astronomia? Ti chiedi quali sono le 20 migliori app di astronomia per Android?
Bene: sei nel posto giusto. Perché nel resto di questo nostro articolo tu non troverai 3 o 4 applicazioni dedicate all’astronomia; nemmeno 6 o 7.

Abbiamo infatti molto di più. Messo in fila le 20 migliori app dedicate all’astronomia per Android. Per offrirti la possibilità di scegliere senza problemi. Quindi: buona lettura!

Tra le tante passioni esistenti, l’astronomia è probabilmente quella che ha ricevuto un impulso più forte, proprio dalle app e dalla capacità degli sviluppatori di creare prodotti semplici da usare, ma di grande impatto. D’estate alzare gli occhi al cielo è una pratica quasi naturale; e riuscire a conoscere (o a riconoscere) stelle, costellazioni e pianeti è una emozione spesso indescrivibile e unica.

A questo aggiungiamo che il Play Store di Google rigurgita (o quasi), di applicazioni dedicate a questo argomento. Ma quali scegliere? Buona domanda: anche se si tratta di un argomento più di nicchia (rispetto ai giochi), basta farsi un giro sul negozio online di Google per trovarsi in breve tempo di fronte a un’offerta davvero ampia. E in continua evoluzione.

Ecco perché stai leggendo questo articolo. Sei appassionato di astronomia, e con la bella stagione che sta finalmente arrivando, vuoi rispolverare questa vecchia passione.
Per questo abbiamo prodotto questa guida: per offrire agli appassionati di astronomia una serie di app in grado di aiutarli a proseguire la loro passione anche quando usano il proprio smartphone Android. 

Ma anche per tutti gli altri che forse, grazie a questa lettura, potranno avere presto una nuova passione. Quella per le stelle, appunto.

Star Walk 2

Iniziamo questa carrellata attraverso le applicazioni dedicate all’astronomia con Star Walk 2. Il suo funzionamento è stato concepito per aiutare il principiante di questa affascinante disciplina.  Quante volte ci siamo chiesti: ma quella costellazione come si chiama? E quella è una stella, oppure un pianeta? In pratica dopo che avrai acquistato l’app dovrai solo puntare il tuo dispositivo verso il cielo. Tutto qui? Innanzitutto, non è necessario avere un collegamento alla Rete, e questo è di sicuro un indubbio vantaggio.

Ci penserà poi l’app a “rispondere” alle tue curiosità. Alcune opzioni (come per esempio le costellazioni, le nebulose, le comete o ancora gli asteroidi o ancora i satelliti artificiali), sono disponibili solo se procederai con un ulteriore acquisto. Puoi anche “viaggiare nel tempo” per scoprire la posizione delle stelle nelle diverse ore della notte o del giorno in diverse epoche storiche. Sfodera anche la modalità “Notte”.

Scelta perché: interfaccia completamente in italiano. Ottimi modelli 3D dei vari corpi celesti. Applicazione molto curata e ben realizzata. Perfetta soprattutto per chi possiede un tablet Android. È presente una versione di base gratuita.

Sviluppatore: Vito Technology – Prezzo: gratis (contiene annunci, offre acquisti in app). Necessita di Android 4.1 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.vitotechnology.StarWalk2Free

Sky View

Una delle applicazioni più popolari dedicata agli appassionati di astronomia è SkyView. Il suo funzionamento (indicato soprattutto ai principianti, ma non solamente a essi), è sempre il medesimo. Prendi in mano il tuo smartphone Android (oppure il tablet) e puntalo verso il cielo. A tutto il resto penserà l’applicazione. Giorno e notte, potrai scoprire le oltre 80 costellazioni che popolano il nostro cielo e dare a ciascuna di esse il giusto nome. Ma non solo le costellazioni: pure i satelliti, le galassie e gli immancabili pianeti del nostro Sistema Solare.

Questa app che non richiede il GPS per funzionare adeguatamente, include migliaia tra stelle, pianeti e satelliti (compresa la stazione spaziale ISS), e consente di osservare la posizione degli astri nelle diverse ore del giorno, oppure della notte. Supporta anch’essa la modalità “Notte”. Dei vari oggetti (i pianeti per esempio), provvede a dare anche alcune informazioni essenziali.

Scelta perché: una delle più popolari in questo ambito, l’interfaccia però è in inglese e la versione base contiene annunci pubblicitari.

Sviluppatore: Terminal Eleven – Prezzo: gratis (contiene annunci). Necessita di: varia in base al dispositivo.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.t11.skyviewfree

Nasa

In un campo vasto e meraviglioso come quello dell’astronomia, poteva mancare lei: la Nasa? Assolutamente no, e infatti l’ente spaziale statunitense è presente in grande spolvero sullo store di Google (e non solo con questa app). E l’aspetto più interessante è che questa applicazione è completamente gratuita. È difficile spiegare che cosa contiene, perché al suo interno… troverai davvero tutto. Meglio scaricarla e iniziare ad esplorarla. 

Tutto: ma cosa precisamente? Tanto per cominciare: che ne dici di 15.000 immagini che ogni giorno vengono aggiornate, e aumentate? Il collegamento alla televisione della Nasa è ben presente (sì, la Nasa ha pure un canale televisivo). E ancora: oltre 13.000 video, il tracciamento dell’orbita dei satelliti e della stazione spaziale ISS, video in diretta streaming dall’ISS in alta definizione per seguire i lavori degli astronauti. Non l’hai ancora scaricata? Sappi che c’è pure dell’altro!

Scelta perché: è l’applicazione della Nasa, e c’è ben poco da aggiungere. Unica pecca? L’interfaccia è completamente in inglese ma la qualità e la quantità di materiale presente è meravigliosa.

Sviluppatore: Nasa – Prezzo: gratis. Necessita di Android 5.0 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=gov.nasa

ISS HD Live

Non solo lo spazio profondo, i satelliti, le costellazioni e i pianeti del sistema solare. Ci sono anche una serie di applicazioni che fanno solo una cosa, e nient’altro. Vale a dire si occupano (per esempio) della stazione spaziale ISS permettendo all’utente di seguire la sua rotta sopra le nostre teste; e questa app fa proprio questo. In realtà fa anche molto altro ancora perché mostra per esempio (grazie a video streaming in alta definizione e in diretta), il nostro pianeta, e dettagli della vita degli astronauti a bordo dell’ISS (ma in questo caso il video non sarà in alta definizione).

Sono anche mostrate (ma questa volta in differita) le passeggiate degli astronauti al di fuori della stazione spaziale. Oltre a fornire dal vivo i canali della Nasa, dell’ESA (l’Agenzia Spaziale Europea) e dell’Agenzia Spaziale Russa. Altre app fanno qualcosa di analogo, ma spesso offrono un mucchio di altri servizi. Se invece preferisci appunto un prodotto molto più semplice, con poche funzioni ma solo quelle essenziali a proposito della stazione spaziale, ISS HD Live fa proprio per te.

Scelta perché: se desideri curiosare a bordo dell’ISS, questa app è quella che probabilmente preferirai. L’interfaccia è in inglese purtroppo, ma è completamente gratuita.

Sviluppatore: VLK Apps – Prezzo: gratis (contiene annunci, offre acquisti in app). Necessita di: Android 4.0 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.nicedayapps.iss_free

Mars in HD

Altra applicazione creata per uno scopo specifico e solo quello. E già il nome dice tutto: si occupa infatti del pianeta Marte, il probabile prossimo obiettivo nell’esplorazione del nostro Sistema Solare. Questa app (funziona alla grande con un tablet, ma anche con lo smartphone ovviamente) garantisce una bella esperienza di esplorazione del pianeta. Il 3D è realizzato in maniera eccellente (basta muovere il dispositivo per ottenere l’effetto), e col tocco del dito è possibile ruotare il pianeta per migliorarne l’esplorazione.

Le impostazioni permettono di osservare la notte e il giorno sul pianeta Rosso. Oltre a mostrare le immagini scattate dalle sonde spaziali inviate verso (e su) Marte, sono presenti pure quelle della Via Lattea.Le foto sono di grande impatto (e possono anche essere usate come sfondo per il proprio dispositivo Android). Benché gratuita non ci sono banner pubblicitari.

Scelta perché: se sei curioso di sapere tutto sul pianeta Marte questa è l’applicazione che fa per te. È gratuita ma anche in questo caso l’interfaccia è solo in inglese.

Sviluppatore: CodeKonditor – Prezzo: gratis. Necessita di: Android 2.3 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.codekonditor.mars

Spacecraft 3D

Con questa applicazione siamo ancora nell’ambito della Nasa, ma rispetto alle altre utilizza le diverse sonde solari spedite per esempio su Marte. Per fare che cosa? Innanzitutto è un’app che sfrutta la realtà aumentata, e proprio per questo permette di interagire con le sonde in modo da esplorare in modo semplice, ma anche divertente, la Terra, l’universo e ovviamente anche il nostro sistema solare.

Di ogni sonda viene illustrata la “carta d’identità” (data di lancio, missione, caratteristiche tecniche, eccetera eccetera), ma è anche possibile, proprio grazie alla Realtà Aumentata, avere sul pavimento della propria stanza le diverse sonde spaziali che sono in missione in giro per l’universo. Un modo divertente per avvicinarsi all’affascinante mondo dell’esplorazione dello spazio.

Scelta perché: interessante applicazione che usa Realtà Aumentata, sonde spaziali e informazioni per avvicinare a questi temi interessanti gli utenti. L’interfaccia è in inglese (ma ancora una volta l’app è gratuita).

Sviluppatore: Jet Propulsion Laboratory – Prezzo: gratis. Necessita di: Android 4.0 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=gov.nasa.jpl.spacecraft3D

Space Images

Si dice e si ripete di quanto l’universo sia grande e meraviglioso; e si dice pure che un’immagine vale più di mille parole. Se si unisce l’universo e la sua maestosità, a delle immagini di altissima qualità (scattate in alta risoluzione), che cosa si ottiene? Per esempio l’app Space Images che oltre a fornire l’utente di spettacolari immagini, permette di sfogliare una ricca collezione di video (pure questi di ottima qualità).

Le immagini sono della Terra, del Sole, dei pianeti, delle galassie e di tante altre meraviglie. Ancora una volta abbiamo a che fare con un’app realizzata dalla Nasa e messa a disposizione di chiunque, gratis. Le migliori foto possono essere salvate in una cartella apposita, oppure condivise (come i video), su Facebook oppure su Twitter. Ma possono anche essere usate come sfondo per il proprio dispositivo.

Scelta perché: ottime immagini inserite in una piccola, grande applicazione realizzata dalla Nasa. L’interfaccia, molto bella e semplice (con un motore di ricerca veloce ed efficace), è in inglese, ma è gratuita.

Sviluppatore: Jet Propulsion Laboratory – Prezzo: gratis. Necessita di: Android 2.1 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=gov.nasa.jpl.spaceimages.android

Mappa Stellare

Una delle applicazioni più popolari sullo store di Google è Mappa Stellare, e il nome dice già di che cosa si tratti. Il funzionamento è sempre il medesimo: si punta il dispositivo verso il cielo. Grazie al GPS l’app calcola in tempo reale la posizione di ogni stella e pianeta visibile, e lo mostra all’istante sullo schermo. Come sarà mai il cielo dall’altra parte del Mondo (Australia)? Basterà puntare il tuo dispositivo Android verso il basso.

Mostra pure tutti i pianeti del nostro Sistema Solare (Sole e Luna inclusi, ovviamente!), e poi 88 costellazioni, e oltre 5000 stelle (sia dell’emisfero boreale, che di quello australe). Presenta anche la modalità notturna per permettere all’utente di godere di una visibilità sempre perfetta.

Scelta perché: buona applicazione per l’esplorazione dello spazio. Semplice da usare, buone descrizioni, l’interfaccia è in inglese.

Sviluppatore: Escapist Games Limited – Prezzo: gratis (offre acquisti in app). Necessita di: varia in base al dispositivo.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.escapistgames.starchart

Next Spaceflight

Lo spazio è affascinante ma anche quello che c’è prima (o meglio: che permette di esplorarlo), non è da meno! Infatti questa applicazione punta la sua attenzione sulle sonde spaziali usate, o che si usano, oppure che si useranno, per l’esplorazione del nostro cosmo. Non si occupa infatti solo dei veicoli spaziali della Nasa, dell’Esa oppure dell’Agenzia Spaziale Russa; ma anche di Space X (il sistema di navigazione spaziale messo a punto da Elon Musk, creatore dell’auto elettrica Tesla).

L’app come detto non si limita a fornire schede tecniche ricche di informazioni su basi di lancio, e sulle precedenti missioni spaziali; ma offre un elenco di quelle programmate nei prossimi mesi, o anni. E quando ci sarà finalmente il lancio, potrai ricevere gli aggiornamenti in tempo reale su quanto sta accadendo.

Scelta perché: perfetta applicazione per quanti ammirano non solo lo spazio, ma anche la tecnologia che ci permette di esplorarlo (quindi le sonde spaziali). Interfaccia in inglese, ma è gratuita.

Sviluppatore: Michael Baylor – Prezzo: gratis. Necessita di: Android 5.0 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.nextspaceflight.android.nextspaceflight

“sconto-trendevice”

Be a Martian

Se vuoi essere un marziano, devi assolutamente scaricare questa applicazione gratuita realizzata dalla Nasa. Sotto le apparenze del gioco, in realtà c’è il desiderio di spiegare in modo davvero coinvolgente tutto quello che sappiamo sino a ora di Marte. In attesa di sbarcare sul serio sul Pianeta Rosso, è possibile andare a darci un’occhiata già adesso, e senza muoversi dal divano. L’app indica non solo quanto già sappiamo, ma elenca le prossime missioni programmate, oltre a fornire gli ultimi aggiornamenti che sono inviati sulla Terra dalle sonde già presenti lassù.

L’app offre immagini (ma anche video), riprese delle sonde, oltre a un mucchio di altre informazioni sulle missioni passate, e sulle prossime. Il produttore è infatti di tutto rispetto (la Nasa, ancora una volta), quindi non c’è da temere sulla qualità. L’app inoltre è completamente gratuita.

Scelta perché: il suo unico limite è l’interfaccia in inglese. Per il resto si tratta di un’utile app, piena di informazioni interessanti e realizzata a regola d’arte.

Sviluppatore: Jet Propulsion Laboratory – Prezzo: gratis. Necessita di: Android 5.0 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=gov.nasa.jpl.beam

Exo planets Explorer 3D HD

Con il termine di “Esopianeta” ci si riferisce oramai a tutti quei pianeti che esistono al di fuori del nostro Sistema Solare, e ruotano attorno ad altre stelle. In questi ultimi tempi, grazie a tecnologie e strumenti sempre più potenti e sofisticati, il loro numero sta aumentando con una buona frequenza. E per questo motivo l’applicazione fornisce informazioni e dati su queste scoperte relativamente recenti; ma offre una grafica molto accurata con tanto di effetti sonori e musica.

L’interfaccia è semplice, e visto la quantità di “materiale” che offre, non è una faccenda così ovvia. Sono infatti centinaia i sistemi da esplorare racchiusi in questa applicazione, ma i filtri che si possono applicare alla ricerca permettono di trovare solo quello che interessa.

Scelta perché: buona applicazione per espandere la propria curiosità e conoscenza verso gli esopianeti. L’interfaccia è però in inglese.

Sviluppatore: Neil Burlock – Prezzo: 2,37 euro. Necessita di Android 2.3 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=org.burlock.exoplanetexplorer

Planetarium

Questa applicazione richiede solo di indicare dove ci si trova, l’ora e poi il fuso orario per poi visualizzare le informazioni dei corpi celesti visibili. Dedicato sia ai principianti, che agli amanti del cosmo con una certa conoscenza “alle spalle”, Planetarium offre una bella interfaccia e tutto quello che serve per destreggiarsi. Per esempio i tempi di transito dei diversi pianeti del nostro Sistema Solare; le costellazioni e il passaggio di meteoriti e asteroidi nel nostro cielo.

L’app permette anche di ricevere delle notifiche quando stanno per verificarsi nei nostri cieli fenomeni astronomici (meteoriti, oppure eclissi). Si può anche aggiungere un widget alla Home del proprio dispositivo Android in modo da averla sempre a portata di dito. Come altre di questo genere, il suo “ambiente” ideale è il tablet.

Scelta perché: perché è un’ottima applicazione anche se l’interfaccia è ancora una volta in inglese. Esiste una versione a pagamento dell’app (3,05 euro), ma questa potrebbe già essere sufficiente.

Sviluppatore: AndScaloid – Prezzo: gratis (contiene annunci). Necessita di: Android 4.0 o versioni successive. 

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.andscaloid.planetarium

SkyPortal

Altra applicazione generalista, che si incarica di fornire un po’ tutte le informazioni sugli oggetti celesti che ci circondano. Ma Skyportal lo fa fornendo una qualità delle immagini molto elevata (ma questo in fondo lo fanno un po’ tutte), e una serie di informazioni complete e precise. E i numeri che sfodera sono di tutto rispetto: oltre 120.000 stelle e poi galassie, nebulose, comete, satelliti e asteroidi. E l’immancabile stazione spaziale ISS.

Tra l’altro l’app permette di simulare il cielo 100 anni nel futuro (oppure nel passato); offre l’accesso a oltre 4 ore di commenti audio (però in inglese, come è inglese tutta l’interfaccia dell’applicazione). Sono comprese anche eclissi, transiti, congiunzioni, tutto questo mostrato in buone animazioni. È presente anche la modalità “Notte”.

Scelta perché: completa, accurata, e inoltre è gratuita. Interessante e costruita con molta cura. Ma non è in italiano.

Sviluppatore: Celestron – Prezzo: gratis. Necessita di: Android 4.0 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.celestron.skyportal

SkyORB

Questa applicazione offre una discreta quantità di elementi davvero notevoli per quanti si avvicinano all’astronomia magari per la prima volta. Tanto per iniziare abbiamo a disposizione un planetario in 3D con tanto di rendering fotorealistico e tutto presentato in tempo reale. Indicazione degli asteroidi e dei satelliti; un affidabile e veloce motore di ricerca che scova quanto l’utente cerca dopo aver iniziato a digitare le prime lettere del nome dell’oggetto celeste.

Non mancano affatto le informazioni relative agli esopianeti, alle sonde spaziali come il Voyager e il Pioneer, e ancora le fasi lunari, e quelle relative al sole (il sorgere e il suo tramonto). Ci si può spostare nel tempo per scoprire la condizione del cielo in determinate date della Storia (o come era la nostra galassia qualche miliardo di anni fa). È anche possibile simulare il cielo da qualsiasi luogo del mondo e persino dal pianeta Marte.

Scelta perché: innanzitutto l’interfaccia è in italiano. Le notifiche permettono di ricevere aggiornamenti sui fenomeni che si verificheranno nelle prossime ore.

Sviluppatore: Realtech VR – Prezzo: gratis (contiene annunci e acquisti in app). Necessita di: Android 4.0.3 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.realtechvr.skyorb

Viewer for APOD

Questa applicazione di fatto è soprattutto un sontuoso e bellissimo album di fotografie dove i soggetti sono (ovviamente), pianeti, stelle e tutti gli oggetti che ci sono nell’universo. Se all’inizio può apparire molto banale come app, occorre invece riconoscere che mostrare appunto le immagini di grande qualità di tutto quello che c’è là fuori è un ottimo sistema per avvicinare le persone all’astronomia. Ogni immagine ha la sua descrizione (attenzione: in inglese), e riporta anche dei link verso altri siti per approfondire ulteriormente l’argomento.

APOD (si tratta di un acronimo che sta per Astronomy Picture Of the Day) raccoglie tutte le immagini pubblicate dalla Nasa sul proprio sito. Le immagini migliori possono essere salvate nei Preferiti dell’app e per poi essere consultate (naturalmente), anche senza il ricorso alla connessione alla Rete. E le immagini, una volta salvate sul proprio dispositivo, possono essere utilizzate come sfondo.

Scelta perché: affascinante viaggio fotografico tra le bellezze del nostro sistema solare (e anche bel oltre). L’interfaccia, come in altre applicazioni di questo genere, è in inglese.

Sviluppatore: Pawel Pleskacznsky – Prezzo: gratis. Necessita di: Android 5.0 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.pawples.apodviewer

Solar System Scope

Interessante applicazione destinata davvero a tutti. Non solo ai principianti, ma anche ai bambini (da 4 anni in su), sino agli appassionati di astronomia. Dalla sua offre un apparato di tutto rispetto: informazioni, immagini di prim’ordine, con tanto di mappe planetarie e della Luna (tutto ricavato, come è ovvio, dai dati e dalle immagini raccolte ed elaborate dalla Nasa). E pure ripreso dalle diverse sonde spaziali inviate nel cosmo negli anni passati (Cassini su tutte, e l’immancabile telescopio spaziale Hubble).

Anche qui abbiamo la possibilità di simulare come era il cielo in una determinata età passata (e pure futura); informazioni sui pianeti del nostro Sistema Solare precise ed essenziali (eventuale atmosfera, struttura, durata del giorno e della notte e altro ancora). Immagini molto belle. 

Scelta perché: si tratta di una delle migliori app sullo store di Google. Facile da usare e completa, si rivolge davvero a tutti: principianti o esperti. Interfaccia ancora in inglese, però.

Sviluppatore: INOVE s.r.o. – Prezzo: gratis (contiene annunci, offre acquisti in app). Necessita di: Android 4.1 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=air.com.eu.inove.sss2

Mappa della Galassia 3D

Questa è un’applicazione che offre all’utente una mappa tridimensionale della nostra galassia basata sulle immagini scattate dai telescopi spaziali della Nasa non solo sulla Terra, ma anche dallo spazio (con il telescopio Hubble su tutti). Ed è eccellente sia per chi deve spiegare o insegnare concetti magari un po’ ardui, oppure desidera semplicemente avvicinare all’astronomia sia i curiosi; che i principianti assoluti.

Dentro questa app ci sono 14 buchi neri, oltre 248.000 stelle, informazioni su ogni stella ma anche sui sistemi solari. La ricerca, grazie al motore di ricerca incorporato, permette di trovare velocemente le stelle in base al nome, o il tipo di stella. 

Scelta perché: completa, ben costruita e realizzata a regola d’arte. E per una volta, l’interfaccia è in italiano.

Sviluppatore: 3dgalaxymap – Prezzo: gratis (contiene annunci, offre acquisti in app). Necessita di: Android 4.1 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.galaxymap.galaxy

Cosmic Watch

Il classico planetario adesso è “inserito” in un’applicazione 3D realizzata con grande cura e passione. Cosmic-Watch offre immagini e grafici in tempo reale di grande qualità, garantendo un’esperienza davvero completa, istruttiva e molto educativa. Di fatto l’utente sarà un po’ come un astronauta che ruota attorno al pianeta Terra di notte oppure di giorno (o ancora: naviga attraverso il nostro Sistema Solare) in esplorazione. Questa navigazione è possibile effettuarla anche nel futuro, oppure nel passato.

Un’app che riesce a trasmettere soprattutto al principiante (è per queste persone che è stata realizzata), la bellezza e la grandiosità dello spazio, grazie a un apparato di tutto rispetto. Vale a dire informazioni, grafici e immagini di alta qualità, e infine una Realtà Aumentata realizzata a regola d’arte. Forse all’inizio intimidisce un po’, ma è sufficiente un po’ di applicazione per scoprirne tutto il potenziale. E la bellezza.

Scelta perché: costruita davvero molto bene (per questo si paga). L’interfaccia purtroppo è in inglese e non c’è modo di scaricare una versione base gratuita.

Sviluppatore: Celestial Dynamics Ltd – Prezzo: 2,39 euro. Necessita di: varia in base al dispositivo.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.cosmic_watch.cosmicwatchid=com.cosmic_watch.cosmicwatch

 Heavens Above

Questa è un’applicazione dedicata a chi vuole conoscere il passaggio di tutti i satelliti. Non solo la solita e conosciutissima ISS, ma anche di un po’ tutti i satelliti che ruotano attorno al pianeta Terra. L’app permette di vedere in tempo reale quello che sta passando sulla propria testa, oppure di sapere… Quando passerà! E di ogni satellite è in grado di fornire le informazioni relative alla sua orbita, e tutti i dettagli utili. È sufficiente puntare il dispositivo su qualsiasi oggetto presente nel cielo per identificarlo. 

Come le altre app di questo genere porta con sé la modalità “Notte” per aiutare l’utente nell’osservazione notturna. L’integrazione col calendario del dispositivo consente anche di non perdere un appuntamento con alcun passaggio. Anche in questo caso: meglio avere un tablet che uno smartphone per godere pienamente dell’app.

Scelta perché: concepita e realizzata molto bene, si rivela anche molto precisa. Sul Play Store è presente una versione a pagamento (3,99 euro), che non contiene gli annunci.

Sviluppatore: Heavens Above – Prezzo: gratis (contiene annunci). Necessita di: varia in base al dispositivo.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.heavens_above.viewer

SkEye

Questa applicazione è “anche” un avanzato planetario 3D, ma in realtà offre molto di più. Certo, aiuta l’utente a identificare tutto quello che si trova a passare nel cielo, che si tratti di stelle, pianeti, costellazioni (non ancora i satelliti, questa è un’opzione che dovrebbe arrivare con una delle prossime versioni). Nelle impostazioni è presente la modalità “Notte”; l’immancabile “macchina del tempo” permette di tornare indietro e scoprire l’aspetto del cielo miliardi di anni fa. 

Questa app però permette di essere utilizzata assieme al proprio telescopio. È sufficiente infatti montare sul telescopio il proprio smartphone Android (grazie a un supporto), per creare un efficace sistema di individuazione (e studio) degli oggetti presenti nel cielo. Incredibilmente, offre tutto questo senza costare un euro e senza presentare banner pubblicitari.

Scelta perché: intuitiva, semplice da usare. Interfaccia in inglese, e senza banner. Ed è davvero molto leggera: pesa meno di 5 MB (un piccolo miracolo).

Sviluppatore: Harshad RJ – Prezzo: gratis. Necessita di: Android 2.2 o versioni successive.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.lavadip.skeye

“sconto-trendevice”

Vuoi 15€ di Sconto per acquistare su TrenDevice? Lascia l’email per ricevere il coupon.