L’iPhone 8 è davvero resistente all’acqua?

  • 1 Maggio 2018

Sono passati alcuni mesi dalla presentazione dell’iPhone 8, da parte di Apple. E adesso possiamo provare a rispondere con maggiore precisione alla domanda fatidica. Vale a dire: l’iPhone 8 è davvero resistente all’acqua?
La domanda può essere tranquillamente estesa anche al modello 8 Plus e all’ammiraglia di Cupertino: l’iPhone X. Adesso andremo a vedere di che cosa si tratta.

Perché Apple ci ha messo così tanto?

In realtà già l’iPhone 7 e 7 Plus potevano vantare la resistenza all’acqua, ma la garanzia di protezione dal contatto dei liquidi non era esattamente garantita. È indubbio che Apple, rispetto alla concorrenza, abbia impiegato più tempo prima di offrire questa caratteristica su alcuni dei suoi modelli. E questo è dovuto a due fattori.
Il primo: offrire un dispositivo a prova di liquidi significa avere a che fare con una serie di variabili che alla fine possono comprometterne la qualità. E sappiamo che Cupertino proprio sulla qualità non ama scendere a compromessi. Quindi finché l’azienda non ha avuto la sicurezza di poter offrire una tale protezione capace di non indicere sulla qualità del prodotto, Apple ha preferito procedere coi piedi di piombo.

Il secondo fattore: l’uso del dispositivo, alla lunga, intacca la protezione.

Perché l’acqua uccide il tuo iPhone?

Se ti è successo di veder cadere in acqua (in riva al mare o al lago; nella vasca da bagno), il tuo iPhone, sai bene che razza di panico ti assale. Poi, inizi a tranquillizzarti: basta spegnerlo, asciugarlo, non usarlo per alcune ore. Scrollarlo (non troppo rudemente). Ma sai anche che probabilmente non potai farci nulla. Il tuo adorato iPhone è andato.

Ma perché l’acqua uccide il tuo iPhone? Per una ragione semplice: l’acqua contiene ioni. E queste simpatiche particelle influenzano la conduttività. Attenzione: l’acqua non è tutta uguale.
Per esempio quella distillata contiene pochi ioni e potrebbe avere un impatto inferiore rispetto all’incubo per eccellenza: l’acqua salata. Essa contiene un alto numero di ioni e anche se sei rapido a recuperare il tuo iPhone sulla spiaggia di Rimini, dovrai dire addio al tuo vecchio e caro iPhone.
Per riuscire a produrre un dispositivo resistente all’acqua, occorre che i produttori immaginino un modo per impedire che gli ioni vadano a fare a pugni (vincendo), con il flusso di elettricità che perennemente percorre il tuo dispositivo.
 

“sconto-trendevice”

 

L’iPhone 8 e l’acqua: la verità

Sul suo sito Apple afferma che l’iPhone 8 e 8 Plus hanno ricevuto un rating di grado IP67: ma che cosa significa per te? Significa che ha ricevuto il più alto punteggio nella resistenza alla polvere, e il secondo più alto punteggio nella resistenza all’acqua.
La resistenza all’acqua è stabilita da una scala che va da 0 (zero) sino a 8 (otto), secondo il protocollo dell’
International Protection Rating. Il grado IP (Ingress Protection) è composto di 2 numeri: il 6 è il punteggio più alto che un dispositivo può ottenere per quanto riguarda la polvere.
Il secondo numero è un 7 (la scala arriva a 8), e rappresenta, per Apple, un traguardo di certo importante. Il Samsung Galaxy S7 ha però ottenuto un IP68.

 

iphone 8

E la garanzia?

La garanzia di Apple non copre i danni provocati da liquidi. Questo è riportato a chiare lettere sul sito della società di Tim Cook. Quindi se speravi, acquistando un iPhone 8 resistente all’acqua di acquistare una specie di “extra-garanzia”: niente del genere.

Hai letto questo post? Ecco un regalo per te. Scarica gratis l’ebook “Le migliori 50 app per iOS 2018”.

iPhone X Ricondizionato da 64 GB;

iPhone 8 Plus Ricondizionato da 256 GB;

iPhone 8 Ricondizionato da 64 GB.

 

“sconto-trendevice”

 

Vuoi 15€ di Sconto per acquistare su TrenDevice? Lascia l’email per ricevere il coupon.