Come usare la funzione PowerShare sul tuo Samsung?

  • 14 Luglio 2021

Sai che il tuo Samsung Note 10 o Note 10+ può essere ricaricato da un altro dispositivo, senza usare un caricabatterie?
Sai che puoi anche ricaricare insieme il tuo Note10/Note10+ e un altro dispositivo?
Se invece ignori tutto questo: continua a leggere e scoprirai come fare.
Buona lettura.

Se la batteria di un tuo dispositivo è scarica, nessun problema: c’è PowerShare, la funzione del Samsung Note 10 (o Note 10+) che ti consente di trasferire energia in maniera automatica proprio dal tuo Note10 o Note10+ che sia.

Come funziona però questa interessante funzione?

Come ricaricare da dispositivo a dispositivo

Per attivare la funzione PowerShare del tuo Note 10 o Note 10+ devi soltanto:

  • attivare il comando Wireless PowerShare nel pannello delle notifiche
  • accostare l’altro dispositivo alla parte centrale del tuo Note10 o Note10+
  • avvicinare il retro dei due dispositivi

Quando la carica sarà completata, separa i dispositivi!

La funzione PowerShare supporta i prodotti smartphone certificati WPC Qi. Sia degli smartphone Samsung compatibili, che di altri dispositivi di marche differenti. 

La doppia ricarica

Se il tuo smartphone Note 10 oppure Note 10+ è sotto carica, tu puoi approfittarne per condividere la ricarica con un altro dispositivo. In quale maniera?

  • Trascina verso il basso  il pannello delle notifiche sul tuo Note10 o Note10+, quindi tocca l’icona “Wireless PowerShare” per attivarla
  • avvicina la parte centrale posteriore del Note10 o Note10+ a quella dell’altro dispositivo
  • quando i dispositivi saranno connessi, comparirà una conferma sullo schermo. Tocca “OK”
  • Se trascini di nuovo verso il basso il pannello delle notifiche, vedrai un messaggio che ti ricorda che il processo di ricarica del dispositivo connesso è attualmente in corso. L’icona “Wireless PowerShare” apparirà sulla barra di stato, o nel pannello Always On Display

Vuoi 10€ di Sconto per acquistare su TrenDevice? Lascia l’email per ricevere il coupon.

Leave a Comment: