10 App da avere sul tuo smartphone Samsung

  • 27 Ottobre 2021

Quali sono le app da avere sul tuo smartphone Samsung?
Che sia Ricondizionato oppure Usato, c’è l’imbarazzo della scelta. Sono tantissime le app utili che si possono scaricare sul proprio Samsung.
Lo scopo di questo nostro articolo è appunto questo: fornire l’elenco di 10 app da avere sul proprio smartphone Samsung. Ovviamente ciascuno è libero di esplorare meglio lo store di Google e scaricare quello che preferisce.
Ma crediamo che queste 10 app che elencheremo siano un buon punto di partenza per esplorare al meglio il vastissimo mondo della app per il tuo Samsung.

Buona lettura.

Prima di procedere: alcune app sono gratuite. Altre lo sono solo nel livello base e per sbloccare certe funzioni più importanti sarà necessario pagare.
Inutile specificare che tutte le app si trovano sul negozio di Google.

1) Firefox

Per prima cosa: navigare! E allora è essenziale farlo con un browser web veloce e affidabile. Molti pensano che il meglio sia Google Chrome, e di certo questo è un navigatore Web eccellente e veloce. Ma non c’è solo Chrome, c’è pure Firefox. Dalla sua, grande velocità nel caricamento delle pagine e soprattutto una cura davvero meticolosa per la protezione della privacy dell’utente. Firefox da anni fa della protezione della privacy la sua bandiera. Se ti sta a cuore (e dovrebbe starti a cuore), il consiglio è di dare una possibilità a questo browser.

firefox mozilla

2) Google Drive

Non è facile fare a meno di Google, vero? Anzi: è impossibile fare a meno di uno dei servizi di Google (uno dei tanti). Ecco allora Google Drive. È una soluzione di archiviazione dei tuoi file online (sulla nuvola di Google). In questo modo, potrai accedere a essi in qualunque momento (purché la connessione sia presente), e da qualunque dispositivo.
Al momento della creazione del tuo account avrai in omaggio 15 GB di spazio per i tuoi file. Se in futuro avrai bisogno di ulteriore spazio, potrai acquistarne quanto ne vuoi. Quali file supporta Google Drive? Praticamente tutti: video, documenti, foto. Li salvi all’interno della nuvola di Google e quando ne avrai bisogno potrai modificarli, condividerli, oppure cancellarli.

3) Google Maps

Un’altra app del mondi di Google? Sì. Ma non perché siamo tifosi di Google, semplicemente perché le Mappe di Google sono le migliori sulla piazza. E non c’è molto altro da aggiungere.
Piena zeppa di funzioni utili (ma senza essere caotica), aggiornate in tempo reale. E su tutto (o quasi) quello che ti serve. Prendi l’autobus, il treno, oppure preferisci il car sharing? L’app ti informa in tempo reale del traffico, e propone (quando disponibili) itinerari alternativi per arrivare a destinazione con meno stress. Guidi? L’app ti trova le stazioni di servizio e i bar sul tuo percorso. Che cosa volere di più?

4) LastPass

Cerchi un gestore di password affidabile? Allora stai cercando LastPass. Il funzionamento di questa app è semplice. Una volta scaricato devi solo create una password (la “master password”); e nient’altro. La master password sblocca l’app, e tu dopo non dovrai preoccuparti di nulla. Ci penserà l’app a generare nuove password quando hai necessità di iscriverti a una nuova rete sociale o a un nuovo sito. Ci penserà lei a riempire i campi di testo di password e nome utente.

LastPass però fa altro: conserva i seriali dei tuoi programmi e i dati delle tue carte di credito; crea note protette; conserva i tuoi dati personali in modo da riempire i formulari che trovi sulla Rete al posto tuo, e risparmiare così un bel po’ di tempo. E se salvi al suo interno le tue vecchie password, LastPass ti proporrà anche di sottoporle a un “esame” per verificarne la robustezza.

5) SwiftKey

Ci sono un sacco di app di terze parti che si propongono di sostituire la tastiera predefinita del tuo Android. E poi c’è SwiftKey (gratuita). È prodotta da Microsoft ed è, nel suo ambito, una delle migliori in assoluto. Come tutte le app di questo tipo, è in grado di adattarsi al tuo stile di scrittura. Come? Grazie all’intelligenza artificiale che dopo aver “imparato” il tuo stile, oltre a correggere gli errori di battitura, l’app sarà anche in grado di “prevedere” che cosa stai per digitare.

6) Evernote

Un nome, una garanzia: Evernote appunto. Se sei alla ricerca di un’app capace di tenere traccia delle tue idee, appunti, impegni e tanto altro ancora, allora sei capitato sulla app perfetta per te. Compatibile con ogni dispositivo, sincronizza tutti i tuoi contenuti ovunque, per averli sempre a portata di mano. Sono ben poche le app semplici da usare come questa, eppure capaci di grande flessibilità. Permette inoltre di ritagliare pagine Web o articoli per leggerli con comodo in seguito. Se c’è bisogno di scansionare documenti, con la fotocamera del tuo Samsung potrai farlo senza difficoltà. E ricorda: offre tanto altro ancora. Un’app da avere.

evernote

7) VLC

La migliore app sulla piazza per vedere video o ascoltare audio è da anni VLC. Open source, è diventata l’app di riferimento perché perfettamente in grado di gestire ogni tipo di file audio e video. E quando diciamo “ogni tipo di file” significa esattamente questo. Scarichi questa app e non avrai più bisogno di un’altra app perché quel certo tipo di file hai bisogno di un programma “speciale”. VLC supporta formati come MKV, MP4, AVI, MOV, Ogg, FLAC, TS, M2TS, Wv e AAC. Supporta i sottotitoli, e i codec sono già inclusi, in questa maniera non c’è altro da scaricare.

8) IFTTT

Uno strano acronimo (significa “If This Then That”) per una delle migliori app nel suo campo. Ma: a che cosa serve? IFTTT (gratis), è un’applicazione che mette a disposizione dell’utente una serie di applet (che gli utenti possono creare anche da sé) per automatizzare certi processi. Per esempio: “Se arriva questa email fai questo”; oppure: “Se scatto una foto fai questo”. 
Automatizzare certi compiti ripetitivi (“se è sabato sera effettua il backup su Google Drive”) ma farlo in modo semplice è sempre stato il sogno di tutti, e questa app ci riesce alla grande. Senza dover studiare linguaggi di programmazione o altre diavolerie. E tra le app e servizi che supportano IFTTT ci sono Twitter, Amazon Alexa, Gmail, Google Drive e tanti, tanti altri.

9) TickTick

Ci sono tante (troppe?) applicazioni per le cose da fare, gli impegni, la lista della spesa. Forse ce ne saranno sempre di più; per adesso spicca, sulle altre, TickTick (offre acquisti in app). Oltre a fare tutto quello che ci si aspetta da un’app di questo genere, TickTick crea widget per una consultazione più rapida e veloce; sincronizza i contenuti tra diversi dispositivi; e si integra con l’app Calendario.

Inoltre classifica le tue cose da fare tramite i tag (in questo modo tutto è più ordinato e si trova con semplicità e rapidità). Consente di creare promemoria in base al luogo in cui ci si trova (se sei in via X allora ti ricorderà di passare dal ferramenta a comprare lo smalto) oppure al tempo. E puoi inoltre creare promemoria usando l’assistente vocale Google Assistant.

10) Mobile Security McAfee

Uno smartphone Android è soprattutto un contenitore di dati e documenti personali, che possono essere compromessi da virus e altre minacce, o rischi, come per esempio il furto; oppure lo smarrimento. McAfee Mobile Security, è stata studiata e realizzata per proteggere il tuo cellulare da virus, malware, spyware, oltre che per aiutarti a rintracciarlo in caso di smarrimento, oppure furto. E oltre a tutto questo, si incarica di ottimizzare le prestazioni del tuo dispositivo mobile.

La versione base è gratuita e offre il blocco di sicurezza e il CaptureCam: vale a dire scatta un’istantanea della persona che ha sottratto il tuo dispositivo. I tentativi di accedere ai tuoi dati personali da parte di pirati informatici sono bloccati. Offre il backup dei messaggi e dei contatti e il ripristino dei dati. Impedisce al ladro di disinstallare l’app, ed è in grado di individuare il dispositivo, e invia le istruzioni per cercare di rintracciarlo.


Vuoi 10€ di Sconto per acquistare su TrenDevice? Lascia l’email per ricevere il coupon.

Leave a Comment: